Telespazio TV

Telespazio TV (già Telespazio Calabria) è un'emittente televisiva privata fondata nel 1976 dall'imprenditore Tony Boemi, scomparso nel 2004. Con due reti televisive una in analogico e l'altra in digitale negli ultimi anni copriva il 95% del territorio calabrese e parte di Sicilia, Campania e Basilicata. Dal 1976 al 1978 serviva anche come ripetitore del segnale di TeleCapodistria. Nel giugno del 1987 il titolare della rete televisiva tenne una diretta di 48 ore in occasione delle elezioni politiche. Nello stesso anno vennero inaugurati i nuovi studi di Telespazio Calabria con la partecipazione di Adriano Galliani, a quel tempo amministratore delegato della Fininvest. Oggi Telespazio TV trasmette sul Canale 11 del digitale terrestre in tutta la Calabria e dal 9 Settembre 2019 in tutta la Sicilia. È la seconda emittente in Calabria secondo i dati Auditel del 2018 con in media 80.000 contatti giornalieri. Lo studio 3 di Telespazio è stato il più grande[senza fonte] studio televisivo del sud Italia e l'emittente è stata visitata da Pippo Baudo in considerazione della possibilità di una trasmissione settimanale dal sud Italia. L'emittente ha realizzato diversi film per il cinema e per la televisione ed ha avuto tra i suoi collaboratori Emanuele Giacoia, già volto RAI per 90º minuto, e, nel 1998, Gianfranco Funari, che ha condotto la riedizione per emittenti locali di Aboccaperta (contestualmente la trasmissione è andata in onda anche su TelePadania). Nel 2006 Marcello Dell'Utri ha definito 'Telespazio TV la televisione privata più imponente d'Italia'. Telespazio TV produce oltre 6 ore al giorno di diretta televisiva trasmessa anche su Internet in streaming in alta definizione.

Versioni: Telespazio TV
Data di lancio: 1976
Nomi precedenti: Telespazio Calabria
Canali affiliati: Calabria TV
Gruppo: ADN Italia S.p.A.
Editore: Annibale Notaris
Diffusione: Terrestre, Digitale, Canale 11 Telespazio TV (Calabria, Campania, Basilicata e Sicilia Mux 77 Telerent 7Gold), DVB-T - FTA, canale 11 SD