Quattro delitti

Quattro delitti è una miniserie di sceneggiati gialli. "Per due testoni" è la stoaria di un giovane balordo, Angelo, che per soldi e una moto, accetta la proposta del "biondo" e impara a maneggiare una pistola. "Professione farabutto", è invece il ritorno a casa di Mario, scarcerato e in libertà vigilata dopo una condanna per omicidio. Appena libero, va nel suo paese dall'unica persona che ha sempre creduto  alla sua innocenza, Alessandra. "Winchester M2", si sposta dai personaggi perdenti di periferia, direttamente nell'auto di lusso del protagonista, il ricco e viziato Paolo Donati Sorel. "Quasi due metri" , racconta di Lucio, alto appunto quasi due metri e dotato di sano buon senso contadino e faccia da pugile.










BN/Colore: Colore
Formato video: 1.33:1 4/3 PAL
Puntate: 4

"Per due testoni"
Sceneggiatura: Alberto Sironi
Scene e costumi: Franca Zucchelli
Musiche: Paolo Conte
Regia: Alberto Sironi

"Professione farabutto"

"Winchester M2"
Sceneggiatura: Gian Pietro Calasso
Scenografia: Giorgio Bertolini
Costumi: Silvana Pantani
Luci: Corrado Bartolini
Commento musicale: Egisto Macchi
Regia: Pietro Calasso

"Quasi due metri"
Sceneggiatura: Antonio Mediani, Vittorio Melloni
Musiche: Giancarlo Chiaramello
Scene: Antonio Giarrizzo
Costumi: Loredana Zampacavallo
Regia: Vittorio Melloni

Trasmesso in Italia: 1979

Interpreti e personaggi

InterpretePersonaggio
Roberto CenciAngelo
Alberto CangemiGigi
Renato ScarpaIl biondo
Fiorenza MarchegianiRosa
Licinia LentiniMara
Adele PellegattaVirginia
Bruno PagniMario
Daniela PipernoAlessandra
Valeria FalcinelliAnnalisa
Gianfranco MauriPadre di Mario
Umberto VerdoniIl matto
Roberto PaolettiBrigadiere
Massimo SacillottoPius
Maurizio DonadoniGustavo
Alfredo PeaPaolo Donati Sorel
Evelina Vermigli GoriMichelina
Roger BrownSergente O'Hirt
Zora VelkovaMadre di Paolo
Mario FelicianiPadre di Paolo
Biagio PelligraFunzionario squadra omicidi
Franco AngrisanoBrigadiere
Tano CimarosaRicattatore
Franco De PiccoliLucio
Antonella MunariGiovanna
Marisa MantovaniAlbergatrice
Natalia SattoloLa madre
Massimo SacillottoIl padre
Pietro PieraldiniGustavo