Mazzabubù

Mazzabubù era un programma televisivo di varietà trasmesso nel 1975; è andato in onda il sabato in prima serata sul Programma Nazionale (l'odierna Rai 1) per quattro settimane ed era condotto da Gabriella Ferri, Pippo Franco, Oreste Lionello, Enrico Montesano e Gianfranco D'Angelo, con la regia di Antonello Falqui. Era ripreso in via sperimentale a colori, così come era accaduto con il precedente varietà televisivo realizzato da Falqui nel 1973, Dove sta Zazà, sempre con protagonisti la Ferri e gli attori del Bagaglino, anche se all'epoca i telespettatori lo videro comunque in bianco e nero, visto che i TV Color in grado di ricevere il segnale televisivo a colori in Italia furono messi in commercio solamente l'anno dopo. Mazzabubù è quindi uno di quei programmi colorati che la Rai realizzò prima dell'avvio ufficiale delle trasmissioni televisive a colori in Italia (avvenuto il 1º febbraio 1977). Il motivo ispiratore del programma era costituito dagli anni cinquanta, di cui si voleva effettuare una rievocazione attraverso i vari momenti dello spettacolo, che comprendeva canzoni, balletti e scenette comiche. Alcune canzoni presentate nella trasmissione da Gabriella Ferri vennero poi raccolte nell'album Mazzabubù, pubblicato nello stesso anno.



Paese: Italia
Anno: 1975
Genere: varietà
Lingua originale: italiano
Conduttore: Gabriella Ferri, Enrico Montesano, Oreste Lionello, Pippo Franco, Gianfranco D'Angelo
Regia: Antonello Falqui
Casa di produzione: Rai
Rete televisiva: Programma Nazionale

Indice programmi TV