Il gioco delle coppie

Il gioco delle coppie è stato un programma televisivo italiano di genere game show, trasmesso su Italia 1 dal 1985 al 1986 e proseguito su Canale 5 e Rete 4, con piccole modifiche alla formula ed al titolo, fino al 1994. Il format della trasmissione era ripreso dallo statunitense The Dating Game, e debuttò nel palinsesto di Italia 1 il 23 settembre 1985, andando in onda dal lunedì al sabato alle ore 19:00. Conduttore per cinque anni consecutivi fu Marco Predolin. Tra le varie vallette che si sono susseguite nelle prime stagioni ci sono state Linda Lorenzi e Federica Panicucci. La produzione del programma era a cura di Fatma Ruffini, la regia delle prime stagioni era affidata a Rinaldo Gaspari, mentre l'autore dei testi era invece Marco Balestri. Nel 1986 la trasmissione venne spostata su Rete 4 sempre in fascia preserale, e nel 1988 su Canale 5 alle 14:15. Dal 10 settembre 1990, con l'inizio della sesta edizione del quiz, Predolin venne sostituito da Corrado Tedeschi e valletta dell'edizione fu la futura giornalista Elena Guarnieri. Il programma venne riconfermato per una settima stagione diretta da Roberta Bellini e sempre condotta da Tedeschi; dal 7 marzo 1992 le puntate del sabato vedevano impegnati nella consueta caccia all'anima gemella dei concorrenti più anziani. Nell'estate del 1992 Tedeschi condusse anche la prima versione estiva del programma, affiancato da Ketty Mrazova. Da lunedì 1º marzo 1993 alle ore 19:50 su Rete 4, il programma venne riproposto con una nuova versione intitolata Il Nuovo Gioco delle Coppie, diretto da Celeste Laudisio e condotto da Giorgio Mastrota e Natalia Estrada. La nuova edizione prevedeva in alcune puntate la presenza di VIP, pronti a vestire sotto falso nome le vesti di prede come Moana Pozzi, Nadia Rinaldi, Tiberio Timperi, Stefano Tacconi, Sonia Cassiani e Sabrina Salerno. Nel caso che il concorrente avesse scelto come partner il personaggio vip, non vinceva un viaggio con questi ma raddoppiava il suo montepremi personale, aggiudicandosi un viaggio per due persone. Nello stesso periodo di messa in onda de Il Nuovo Gioco delle Coppie, la Estrada conduceva sul canale Telecinco anche la versione spagnola del programma, intitolata Vivan los novios. Forte del successo ottenuto, da giugno a settembre dello stesso anno Giorgio Mastrota e Natalia Estrada conducevano in diretta da Riccione, una versione estiva del programma intitolata Il Nuovo Gioco delle Coppie Estate. La coppia venne riconfermata alla guida del programma anche nella stagione 1993–1994. La nuova edizione prevedeva nelle prime settimane delle puntate itineranti in giro per l'Italia. Dal 20 giugno 1994 alle ore 12.00 su Rete 4, veniva realizzata in onda da Gabicce Mare una nuova edizione estiva dal titolo Il gioco delle coppie Beach, con la conduzione dei Trettré e di Wendy Windham. Partecipavano al programma nel ruolo di "boe" l'ex Miss Italia Eleonora Benfatto e Gilda Gulli. Lo scopo del gioco era quello di far scegliere ad un "cacciatore" (di entrambi i sessi) un partner fra tre scelte, in base alle risposte che queste davano alle domande del cacciatore. La prescelta (o eventualmente il prescelto) veniva mostrato al cacciatore soltanto dopo la scelta definitiva, quando veniva aperto il muro che li separava. Alla coppia formatasi veniva regalato un viaggio premio.

Paese: Italia
Anno: 1985–1992
Genere: game show
Edizioni: 8
Durata: 30 min
Lingua originale: italiano
Conduttore: Marco Predolin (1985–1990) - Corrado Tedeschi (1990–1992)
Ideatore: Chuck Barris (format originale)
Regia: Rinaldo Gaspari - Enzo Negro - Lorenzo Lorenzini - Roberto Meneghin - Roberta Bellini
Autori: Marco Balestri, Paolo Lizza e Roberto Tiraboschi
Musiche: Giampiero Boneschi
Scenografia: Graziella Evangelista e Sergio Giacon (1985–1991) - Roberto Bassanini (1991–1992)
Costumi: Donatella Giovanelli (1985–1990) - Nuccia Gatti (1990–1992)
Fotografia: Aldo Di Marcantonio (1985–1990) - Sandro Cosenza (1990–1992) - Adriano Bernacchi (1991–1992)
Produttore: Marco Campione (1985–1990) - Cristiana Nobili (1990–1991)
Produttore esecutivo: Margherita Caligiuri
Casa di produzione: RTI
Rete televisiva: Italia 1 (1985–1986) - Rete 4 (1986–1988, 1991–1992) - Canale 5 (1988–1991)

Indice programmi TV