Vickie il vichingo

Vickie il vichingo è una serie anime nippo/tedesca, ispirata da una serie di libri per bambini degli anni '60 dello scrittore svedese Runer Jonsson. Vickie è il figlio del capo di una comunità vichinga proveniente dal villaggio di Flake (situato nella penisola scandinava); è un bambino di dieci anni con i capelli rossicci e lunghi fino alle spalle (tanto da essere scambiato spesso per una ragazza) e lentigginoso. È molto astuto, sempre curioso ed attento, oltre che estremamente intelligente; navigando assieme alla ciurma della nave del suo villaggio segue assieme agli adulti le sorti delle varie spedizioni marine intraprese. Quando ha bisogno di farsi venire un'idea ha l'abitudine di strofinarsi il naso e quando l'ha trovata schiocca le dita con gioia. Non è un tipico ragazzo vichingo, in quanto la sua natura innata è molto timida e non molto forte: egli soffre di paura, ma la sua fervida immaginazione gli permette di fuggire da tutti i pericoli. È sempre lui difatti ad aiutare il gruppo quando questo si viene a trovare in difficoltà, con soluzioni brillanti e del tutto innovative, riuscendo immancabilmente a tirare fuori dai pasticci (dai guai e da situazioni apparentemente senza speranza) gli amici di turno. Ha bisogno d'affermarsi contro lo scetticismo iniziale ma, divenuto la mascotte del villaggio, senza di lui i vichinghi non vorrebbero più prendere il mare. I suoi compagni, a cominciare dal padre Halvar, sono caratterizzati come omaccioni assai bonari ed abbastanza ottusi, che rimangono puntualmente sorpresi dalle idee del ragazzino, le quali sono spesso accettate solo perché "lo ha detto il figlio del capo". Halvar, irsuto e forte, è molto geloso e attento nei confronti di Vickie, anche se lo fa con l'istinto protettivo del genitore, che molto spesso non necessariamente comprende appieno il talento del figlio. Nelle mirabolanti avventure in cui sono coinvolti, sempre a caccia di bottino e di ricchezze, i vichinghi si imbattono in situazioni fantastiche, esotiche ed imprevedibili. La loro reazione usuale è violenta, brutale. Una volta, per esempio, gli amici più stretti di Halvar suggeriscono di usare la forza bruta per risolvere un problema, e lui li picchia per la rabbia che questa "buona" idea non sia venuta prima a lui. Vickie è la mente, naturale che il resto della ciurma sia il braccio, una volta che siano stati illuminati dalle brillanti idee del ragazzino, cosicché vengono perfettamente a completarsi a vicenda e realizzano il loro scopo, per quanto dura sia la sfida.

Titolo originale: Chiisana Viking Vikke

Autore: Runer Jonsson (Wickie und die starken Männer)
Regia: Hiroshi Saitô
Char. design: Shūichi Seki
Musiche: Christian Bruhn, Karel Swoboda
Rete: Fuji TV
1ª TV: 3 aprile 1974 – 24 settembre 1975
Episodi: 78 (completa)
Aspect ratio: 4:3
Durata ep.: 24 min
Rete it.: Rai 1, Rai 2, televisioni locali, Italia 1, Hiro
1ª TV it.: 4 maggio 1976 – 21 dicembre 2009
Episodi it.: 75 / 78  [Completa al 96%]
Durata ep. it:. 24 min

Personaggi e doppiatori

PersonaggioDoppiatore
VickieRosalinda Galli (1^ Voce)
Christian Fassetta (2^ Voce)
Alvar di Flake
Aldo Barberito (1^ Voce)
Guido Celano (2^ Voce)
Voce narrante
Gino Pagnani

Sigla
 Originale tedesca, poi sostituita da "Vickie il vichingo", cantata dagli Alessandroni.

Produzione: Taurus Film/Zuiyo Enterprise Co.(Nippon Animation)/Fuji TV/ZDF/ORF, 1973/75

Indice cartoon