I-Zenborg

I-Zenborg, è una serie fantascientifica/Tokusatsu giapponese, realizzata con scene composte sia da cartoni animati che da riprese di modellini e personaggi in costume. Dopo un lungo sonno durato millenni, l'Impero dei Dinosauri decide di riemergere dal sottosuolo per rimpardonirsi del pianeta Terra. Il Professor Tachibana, resosi conto dell'imminente pericolo, progetta una nuova arma per contrastare l'invasione di questi antichi esseri, mutati geneticamente nel lungo oblio del tempo. Purtroppo durante un esperimento Tachibana perde la vita, ed i suoi due figli rimangono gravemente feriti. Ma Ai e Zen (questo il nome dei due fratelli) vengono miracolosamente salvati dal Professor Torii, che è costretto a tramutarli in cyborg, impiantando nei loro corpi parti bioniche. Viene così creata la Squadra D, con il compito di proteggere il pianeta Terra. Ne fanno parte i due fratelli Tachibana ed altri due membri, il longilineo e imbranato Goro Scambarra ed il massiccio Hippei Kurosawa. L'intera squadra utilizza come base logistica il Carry Boing, un gigantesco aereo da trasporto, che contiene al suo interno tutto l'arsenale del team. Durante le missioni terrestri Ai e Zen pilotano l'Ai-Zen 1, un cingolato da combattimento, dotato delle armi più tecnologiche per combattere i dinosauri. Barra ed Hippei controllano invece l'Ai-Zen 2 la parte posteriore del cingolato, che separandosi dal carro è in grado di diventare un mezzo volante. Quando le normali armi della Squadra D sono inefficaci contro i giganteschi mostri dell'impero, i due fratelli cyborg incrociando le loro braccia sono in grado di sprigionare un'energia incredibile, dando così vita al progetto creato dal loro defunto padre: l'Ai-Zen 1 si trasforma nell'Ai-Zenborg, un jet supersonico dotato di lame rotanti e di una gigantesca trivella. Ai viene trasmutata in un'entità meccanico-elettronica che serve per alimentare il velivolo, mentre Zen ritorna fisicamente umano per pilotare il jet in prima persona. Durante il terribile scontro con il Comandante Ururu, luogotenente dell'impero dei Dinosauri, i nostri eroi hanno la peggio ed Ai rimane gravemente ferita. Mentre si trova in sala operatoria in attesa di cure, il suo corpo viene colpito da una terribile scarica elettrica, che invece di complicarne le condizioni finisce col potenziare le sue parti bioniche. L'Imperatore Gottes, subentrato al deceduto Ululu, sferra la sua controffensiva inviando i suoi mostri giganti. Zen si lancia disperato verso sua sorella Ai, nel tentativo di ripetere l'unione. Ma questa volta il risultato è davvero sorprendente. I due fondono i loro corpi nell'imbattibile Super Ai-Zen, un gigantesco guerriero umanoide.

Titolo originale: Kyoryu Daisenso Ai-Zenborg

Genere: tokusatsu, mecha
Regia: Jyun Oki, Kanji Otsuka, Kiyozumi Fukazawa, Kazuho Mitsuda, Shohei Tojo, Toshihiko Nakashima
Char. design: Haroyuki Kawajima, Takekatsu Kikuta
Musiche: Toshiaki Tsushima
Rete: Tokyo 12 Channel
1ª TV: 7 ottobre 1977 – 30 giugno 1978
Episodi: 39 (completa)
Aspect ratio: 4:3
Durata: 25 min
Rete it.: Reti locali
Studio doppiaggio it.: Edizioni Miguel

Personaggi e doppiatori

PersonaggioDoppiatore
AiLiliana Sorrentino
ZenGiorgio Locuratolo
Prof. Torii
Giancarlo Padoan
Ippai
Renzo Stacchi
BarraSandro Pellegrini
Voce Narrante
Andrea Lala

Sigla
"I-Zenborg", cantata dai Megalonsingers.

Produzione: Obata Ikuo/Tsuburaya Productions, 1977

Indice cartoon