Tele A

Tele A è un'emittente televisiva privata della Campania a diffusione interregionale. I programmi di questa rete sono ricevibili, oltre che in Campania, anche in altre regioni: Lazio, Puglia, Marche, Abruzzo, parte del Molise, la provincia di Matera e parte della provincia di Cosenza. Fondata alla fine degli anni settanta a Napoli da Alfredo Abbaneo, nel 1980 diventa emittente affiliata a Canale 5 per la Campania, non mandando più una programmazione autonoma ma limitandosi a trasmettere i programmi del network, al punto da essere definita da Millecanali "l'emittente juke-box di Canale 5". Tuttavia la partnership con il gruppo del Biscione ha breve vita, l'accordo tra i due gruppi viene sciolto, Tele A cede alcune frequenze a Canale 5 e riprende a trasmettere programmi autoprodotti su altre frequenze. Con l'avvento del digitale terrestre per un breve periodo è stato possibile ricevere Tele A anche in Lombardia e Veneto. Nel 2010 l'emittente lascia la storica sede di Napoli a via Emanuele Gianturco per trasferirsi nei nuovi studi di Marcianise (CE). Di li a poco, a causa dei problemi economici subentrati per la crisi, l'azienda è costretta ad un nuovo trasloco presso gli studi di "Napoli Canale 34" (altra emittente storica di Napoli), nel quartiere Agnano. In questa nuova sede, Tele A usufruisce di alcuni studi messi a disposizione dall'Emittente ospitante, riuscendo a portare così avanti, piccole produzioni autonome. Dal 4 novembre 2012 non è più attivo il canale Tele A Sat sul bouquet di Sky rinunciando alla frequenza satellitare. Dal dicembre 2012 non trasmette più con un proprio mux in Campania, ma è veicolato dai mux di Tv Capital, LiraTv e TV7 Benevento. Nell'agosto 2014, dichiarandosi azienda in crisi, l'emittente licenzia la quasi totalità del personale, continuando però la programmazione.

Data di lancio: 1977
Formato: DVB-T SD 576i 16:9
Editore: Alfredo Abbaneo
Diffusione: Terrestre, Digitale terrestre Campania: LCN 18 nei mux Tv Capital UHF 31 (prov. NA-CE-AV), LiraTv UHF 31 (prov. SA), TV7 Benevento UHF 25 (prov. BN), Puglia: LCN 80 nel mux Tele A UHF 31, Abruzzo: Mux Tele A UHF 41, Marche: Mux Tele A UHF 21