Rischiatutto

Rischiatutto è stato un programma televisivo italiano di genere telequiz. Condotto da Mike Bongiorno, venne messo in onda sul Secondo Programma (occasionalmente sul Programma Nazionale) alle 21:15 del giovedì sera per cinque edizioni, dal 5 febbraio 1970 al 25 maggio 1974. L'idea originale fu presa dal format americano del programma Jeopardy!, ma invece del peculiare meccanismo secondo cui a una risposta bisognava trovare una domanda, la RAI optò per il classico meccanismo domanda-risposta. La trasmissione, inizialmente, doveva chiamarsi A repentaglio!, ricalcando il titolo originale del programma; il nome venne cambiato durante la fase di preparazione. Autori del quiz erano Paolo Limiti e Ludovico Peregrini, che a causa dei suoi inevitabili dinieghi alle richieste di deroga al regolamento, venne soprannominato "Signor no". La regia era di Piero Turchetti, coautore del programma, che passò alla storia della televisione italiana insieme alla frase che il presentatore Mike Bongiorno usava per introdurlo: «Fiato alle trombe, Turchetti!». La sigla di testa e le sigle di coda furono ideate e realizzate da Sandro Lodolo. La scenografia era di Tullio Zitkowsky.Il conduttore Mike Bongiorno (a sinistra) e la valletta Sabina Ciuffini (a destra) in una puntata di Rischiatutto del 1972Nella conduzione Bongiorno fu affiancato per tutte le cinque edizioni da una giovane valletta italo-argentina, Sabina Ciuffini, studentessa universitaria a Roma. Fino a luglio 1970 il programma fu registrato nel Teatro delle Vittorie di Roma (insieme a Arrivi e partenze, fu l'unico programma condotto a Roma da Bongiorno). Nel settembre 1970 il programma si trasferì negli studi della Fiera di Milano, con l'eccezione delle semifinali e finali del '72 e '74, ospitate nel più capiente Teatro dell'Arte di Milano. A testimonianza della popolarità dei telequiz dell'epoca, è da ricordare che molti dei concorrenti ammessi al Rischiatutto avevano già fatto domanda di ammissione a Lascia o raddoppia?. Il programma, sempre condotto da Bongiorno, avrebbe dovuto riprendere il suo corso su Sky Uno nell'autunno del 2009 (col titolo RiSKYtutto), ma a causa dell'improvvisa scomparsa del conduttore, avvenuta l'8 settembre di quell'anno, venne annullato. In seguito, un remake è andato in onda nel 2016, con la conduzione di Fabio Fazio (amico di Mike, e con il beneplacito della famiglia Bongiorno) e la partecipazione dello storico autore Ludovico Peregrini.

Paese: Italia
Anno: 1970-1974
Genere: game show
Puntate: 160
Durata: 100 min
Lingua originale: italiano
Conduttore: Mike Bongiorno
Regia: Piero Turchetti
Rete televisiva: Secondo Programma - Programma Nazionale

Indice programmi TV