Cyborg, i 9 supermagnifici

Cyborg 009 è un manga ideato da Shōtarō Ishinomori, fonte di ispirazione per diversi lungometraggi animati e tre serie anime. Nove ragazzi vengono rapiti dagli agenti di una organizzazione criminale chiamata "Black Ghost" e vengono tramutati in cyborg, ciascuno con i propri super poteri. I nove cyborg riescono a sfuggire al controllo di Black Ghost e, aiutati dal dottor Gilmore, iniziano la loro guerra contro l'organizzazione, il cui intento è di far scoppiare nuovi conflitti globali così da poter vendere le loro armi tecnologicamente avanzate al miglior offerente. Ishinomori voleva concludere il manga con la sconfitta dei leader di Black Ghost, ma il successo ricevuto e la richiesta dei fan lo spinsero a continuarlo, che vedrà così i cyborg in una nuova serie di avventure auto-conclusive alle prese con scienziati pazzi, antiche civiltà ed esseri sovrannaturali.




Titolo originale: Saibōgu Zero-Zero-Nain

Regia: Ryosuke Takahashi
Studio: Toei Animation
Rete: TV Asahi
1ª TV: 6 marzo 1979 – 25 marzo 1980
Episodi: 50 (completa)
Rete it.: Italia 1
1ª TV it.: 20 ottobre 1982 – ?

Personaggi e interpreti
PersonaggioDoppiatore
001 Ivan Whiskey 
002 Jet Link Massimo Venturiello
003 Francoise Arnou Silvia Pepitoni
004 Albert Heinrich Gigi Pirarba
005 Geronimo JuniorRiccardo Garrone
006 ChangRoberto Del Giudice
007 BretagnaDiego Reggente
008 Puma Silvio Anselmo
009 Joe ShimamuraMassimo Rossi
Dott. GilmorVittorio Di Prima
Dott. KenCarlo Allegrini
SebertGigi Pirarba
JiroGiorgio Locuratolo
Robert DaroutonGiovanni Petrucci
KillardosSergio Mancinelli
GandaruGiorgio Locuratolo

Sigla italiana:
"Cyborg, i nove supermagnifici", cantata da Nico Fidenco.

Produzione: Toei Animation, 1979

INDICE TELEFILM