Coccinella

Coccinella è un anime giapponese la cui storia si svolge nel quartiere Ueno di Tokyo dove vivono i sette fratelli Ischu, cresciuti fino a poco tempo prima felicemente supportati dall'amore e cura dei loro genitori: in segno di gratitudine i bambini regalano alla coppia un biglietto vinto alla lotteria per un viaggio turistico in Hokkaido. Quest'atto spontaneo e sincero provoca però una terribile disgrazia, in quanto rimangono coinvolti in un incidente aereo. Anche se questa risulta essere certamente una tragedia per i giovani, non si lasciano travolgere ed abbandonare alla disperazione: uniscono le loro forze per riuscire a stare in piedi autonomamente con le proprie gambe senza l'aiuto di nessun adulto, senza dover dipendere da nessun altro. La loro vita coraggiosa, ma anche faticosa ha quindi inizio, continuando ad aiutarsi gli uni agli altri con vero affetto fraterno. La più piccola della famiglia, Yoko, è conosciuta da tutti come "Coccinella" perché i punti neri presenti sulla livrea delle coccinelle sono sette, per l'appunto il numero dei fratelli. Coccinella ha cinque anni, è pasticciona e testarda, fa ancora la pipì a letto, ma sa anche essere molto dolce ed ama gli animali: possiede due cani, uno dei quali si chiama Karabe, e poi anche un maiale, un gatto ed un papero con cui s'accompagna ovunque vada.

Titolo originale: Tentō mushi no uta

Autore: Noboru Kawasaki
Regia: Fumio Kurokawa, Hiroshi Sasagawa
Sceneggiatura: Akiyoshi Sakai, Takao Koyama, Yoshitake Suzuki
Dir. artistica: Kikuko Tada
Musiche: Shunsuke Kikuchi
Rete: Fuji TV
1ª TV: 6 ottobre 1974 – 26 settembre 1976
Episodi: 104 (completa)
Durata ep.: 24 min
Rete it.: Televisioni locali
Episodi it.: 101 / 104  [Completa al 97%]  (gli ultimi tre episodi non sono mai arrivati in Italia)
Studio dopp.it.: CRC - Compagnia Realizzazioni Cinetelevisive

Personaggi e doppiatori

PersonaggioDoppiatore
CoccinellaFrancesca Rossiello
KajiAlessio Cigliano
IkinoFrancesca Rossiello

Sigla italiana
"Coccinella", cantata dai Cavalieri del Re - "Coccinella, bimba d'oro", cantata da A. Galbiati.

Produzione: Tatsunoko Productions, 1974

INDICE CARTOON